Link

Barcellona, 12 indagati per abusivismo a Calderà.

Sigilli a quattro immobili. Al progetto manca il nulla osta del Genio Civile. Avvisato per abuso d’ufficio un tecnico comunale. Quattro fabbricati in cemento armato, corpi di fabbrica di un costruendo complesso immobiliare, sono stati sequestrati dai Carabinieri a Calderà.

Il provvedimento, siglato dal Gip del Tribunale di Barcellona, è arrivato dopo un’indagine sull’iter amministrativo del progetto. Dodici gli indagati, tra progettisti, costruttori e proprietati dei terreni, a vario titolo per errore determinato da altru inganno e faslo ideologico commesso da pubblico ufficiale in concorso. Tra loro anche un tecnico comunale, avvisato con l’ipotesi di abuso d’ufficio.

Al progetto mancherebbe il nulla osta del Genio Civile e i fabbricati sono stati realizzati fuori dai limiti delle concessioni edilizie a suo tempo rilasciate.